SETTORE

SMART SHOES

La scarpa intelligente

LA RICHIESTA 

Realizzare un sistema di sensori per il monitoraggio della temperatura all’interno della calzatura

 

LA TECNOLOGIA

microchip

 

eagle-cad      bluetooth

"Un progetto sviluppato da zero: dalla definizione delle specifiche al prototipo fino alle prove sui pazienti.
Un gruppo di lavoro stimolante: ingegneri, medici e calzaturieri.
Un ottimo risultato."

Gianluca di Buò

E’ stata realizzata una scarpa sensorizzata al fine di evitare complicanze in pazienti affetti neuropatici ad alto rischio di ulcerazione o affetti da Charcot

Sono stati inseriti, nella parte sottostante la pianta del piede e nella parte dorsale, 8 sensori di temperatura (5 sulla pianta e 3 sul dorso). I valori di temperatura vengono essere raccolti da dispositivi intelligenti almeno 2 volte al giorno.
Le temperature vengono memorizzate 30 min dopo aver indossato la scarpa (per consentire un adeguamento della temperatura del piede) e durante la giornata. Per poter effettuare questa operazione, cioè, capire quando la scarpa è indossata e tolta, l’elettronica è dotata anche di accelerometri capaci di percepire il movimento.

026_smart-shoes

Vuoi maggiori informazioni
su questo progetto?

HANNO COLLABORATO A QUESTO PROGETTO:

Umberto Florio

Gianluca Di Buò

PROGETTI CORRELATI